DEFICIT DI ATTENZIONE ED IPERATTIVITA’ (ADHD):

L’ADHD, (più comunemente detto “Disturbo dell’Attenzione”) consiste nella difficoltà di attenzione e concentrazione, che deriva dall’incapacità del bambino di regolare il proprio comportamento in funzione del trascorrere del tempo, degli obiettivi da raggiungere e delle richieste dell’ambiente, per esempio quello scolastico.

I ragazzi sono definiti “pigri”, poco attenti ai dettagli, propensi a perdere gli oggetti, poco inclini a completare i compiti a casa, lenti a comprendere e a eseguire le consegne.

Alcuni Sintomi dell’ADHD?

Qualche segnale:

  • Sono particolarmente irrequieti ed eccitati, si muovono spesso e volentieri (bambini iperattivi)
  • Faticano a stare attenti e concentrati su un argomento (deficit di attenzione)
  • Sono impulsivi e con scarso autocontrollo (disturbi comportamentali)
  • Si distraggono facilmente.
  • Non sopportano bene le critiche.
  • Possono presentare scarse relazioni con i compagni.
  • Il loro comportamento spesso si dimostra immaturo.

L’ADHD, detta anche “sindrome ipercinetica”, spesso rappresenta un ostacolo nel raggiungimento di obiettivi personali, genera sconforto e stress nei genitori, negli insegnanti e nel bambino stesso.

E’ importante capire le motivazioni delle manifestazioni comportamentali dei ragazzi.

TRATTAMENTO ADHD CHE PROPONIAMO

Alla fine del percorso diagnostico si possono mettere in atto specifici interventi, come ad esempio il parent training e i trattamenti metacognitivi.

Gocce di Memoria adotta come principali tecniche due percorsi studiati su misura in base al bambino/ragazzo in questione, coinvolgendo il genitore e lo strumento formativo del gioco per migliorare la concentrazione dei ragazzi, mantenere l’attenzione e rispettare le regole.

Attraverso le attività ludiche si arriva a lavorare sulle regole e sul compito, aiutando alla pianificazione e al controllo di operazioni mentali richieste.