Altri DSA

Altri disturbi dell’apprendimento sono: Discalculia, disortografia e disgrafia si tratta di disturbi legati principalmente  al calcolo e alla scrittura.

Discalculia:

Si tratta di una difficoltà dell’abilità di numero e di calcolo che si manifesta nell’operare con i numeri ed automatizzare i processi del calcolo stesso.
Il bambino discalculico fa fatica a capire quanto rappresenta un numero, se è minore o maggiore di un altro, quali sono le sue cifre e come i numeri si sommano o sottraggono. Ha difficoltà inoltre nella lettura e scrittura dei numeri, nel metterli in colonna ed utilizzarli per la risoluzione dei problemi.

Disortografia:

Si tratta di una difficoltà della scrittura, specie nell’ortografia e nella competenza fonografica. Il disturbo risulta proprio nella costruzione della frase, consiste nella difficoltà di scrivere in modo corretto dal punto di vista ortografico. Il bimbo disortografico fatica a riconoscere i suoni che compongono una parola, ecco il motivo per cui è probabile che scriva senza rispettare le doppie.

Disgrafia:

Si tratta di una difficoltà della grafia, specie nell’abilità motoria della scrittura. Si riferisce alla difficoltà di scrivere in modo fluido e rapido. Il bambino disgrafico avrà una scrittura poco leggibile e spesso e volentieri una cattiva impugnatura della penna, poca capacità di utilizzare l’intero spazio nel foglio, difficoltà nel disegnare forme geometriche e nel copiare le figure.

Cosa proponiamo per i DSA?

Alla fine del percorso diagnostico si possono mettere in atto specifici interventi cognitivi e comportamentali.

Gocce di Memoria propone il giusto metodo per migliorare l’approccio allo studio e l’abilità di apprendimento. Riconoscere in tempo la difficoltà e ottenerne una diagnosi permette alla scuola di lavorare in maniera precisa, attuando le misure compensative adeguate ed evitare al bambino/ragazzo inutili frustrazioni che potrebbero allontanarlo dal vivere serenamente e con la giusta autostima il percorso scolastico.

Potenziamo i ragazzi grazie a strategie alternative, in base alle diverse abilità di ognuno. Ciò favorisce la scrittura, la lettura, la comprensione ed il ragionamento del testo.

Poniamo attenzione all’uso degli strumenti compensativi, cioè tutti i mezzi di cui una persona con DSA può avvalersi per superare le proprie difficoltà nella scrittura, lettura e nel calcolo e di cui vi parliamo nella sezione strategie alla voce “Piano Didattico Personalizzato”.

DISLESSIA

Si tratta di una difficoltà nella decodifica del testo. Leggere, scrivere e calcolare per noi sono atti talmente semplici ed automatici..